La prima Accademia di Disegno Onirico al Mondo

La prima Accademia di Disegno Onirico al Mondo L’Accademia di Disegno Onirico è una Scuola che propone la tecnica del Disegno Onirico, secondo gli insegnamenti dei professori

Maria Grazia e Alberto

Alberto Bermolen e Maria Grazia Dal Porto.

Il Disegno Onirico è una tecnica proiettiva, che permette di esprimere contenuti ed espressioni del mondo interiore. Può essere utilizzata come strumento di lavoro da tutte quelle categorie di professionisti, che operano nell’ambito della relazione d’aiuto. Il corso si rivolge a laureati, laureandi nelle discipline pedagogiche e psicologiche, medici, pediatri, arteterapeuti, insegnanti/ educatori e persone che, pur non rientrando nell’elenco sopraindicato e previa valutazione del curriculum, sono fortemente motivate ad acquisire lo strumento. La formazione in Disegno Onirico utilizza una metodologia teorico-pratica: a contenuti teorici unisce tecniche partecipative, che coinvolgono in attività individuali e di gruppo. Ogni partecipante ha la possibilità di lavorare alla rivisitazione della propria storia e di promuovere trasformazioni profonde. Con il Disegno Onirico la “produzione” avviene in buona parte in maniera automatica e involontaria, dando la possibilità a importanti contenuti interni di proiettarsi all’esterno e di manifestarsi nello spazio grafico attraverso vere e proprie architetture personali. In modo naturale e spontaneo, “la mano disegna e il sogno svela” (Bermolen-DalPorto). Nella formazione in Disegno Onirico non è assolutamente necessario che la persona sappia disegnare o abbia particolari competenze nelle arti grafiche; lo scopo non è quello di riprodurre la realtà o di creare un’opera artistica, ma di permettere al soggetto di esprimersi e di acquisire gli elementi per “leggere” il lavoro realizzato. L’Approfondimento I professori Bermolen e Dal Porto, in tanti anni di ricerca, studio e pratica, hanno approfondito alcune intuizioni originali del professore Abel Luis Raggio, negli anni Sessanta direttore del “Taller Breton” di Buenos Aires, un istituto di ricerca argentino, specializzato nello studio delle forme e dei colori nelle opere artistiche. Così partendo dal disegno automatico, hanno affinato, messo a punto e convalidato il Disegno Onirico come strumento proiettivo, che stimola la conoscenza di sé attraverso le forme d’arte. I colori, le forme, i tratti grafici, sollecitati da precisi stimoli, consentono di trasformare in immagini simboliche i vissuti interiori, offrendo la possibilità di indagare tra aspirazioni, ostacoli, intuizioni, fragilità, risorse personali in modo da maturare una diversa consapevolezza di sé e degli altri.

Il 9 Giugno 2017 Nove Allieve dei professori Bermolen e Dal Porto fondano a Torino la “Accademia di Disegno Onirico”, con dichiarazione di consenso a utilizzare la denominazione Bermolen- Dal Porto.